storie, corpi, luoghi, visioni, itinerari

L’ABISSO STELLATO. Un’ascesa ecocritica attraverso la valle di Susa.

Luca Bugnone/2015


feb2018
«In che modo l’uso delle risorse minerarie ha dato forma al nostro rapporto con l’ambiente e, di conseguenza, alla nostra storia, all’etica e alla politica?
Possono forme di resistenza come la disobbedienza civilecontro politiche di crescita paradossaliadottate in una striscia di terra incastonata tra le Alpi, riverberarsi su scala globale?
Siamo in grado di trasformare lo sfruttamento ambientale in una responsabile intra-azione materiale e discorsiva tra umano e non umano?»

Ponendosi queste tre domande Luca Bugnone libera le storie racchiuse e stratificate nella materialità del paesaggio e del territorio della Val di Susa costruendo il racconto sul rapporto litico-umano e sull’analisi del cambiamento che questo ha subito nel tempo. A partire dalla formazione geologica della valle, attraversando l’epoca dei picapera/spaccapietra e passando attraverso Calvino, Vitruvio, Levi, le lotte partigiane e le manifestazioni contro la TAV, arriva all’epoca contemporanea dove il rapporto con la montagna si consuma «masticando ghiaia e sabbia, per nutrire la nostra età della pietra postumana con il calcestruzzo».


 


Mark